“La lunga vita delle cose” è il titolo del percorso al quale abbiamo aderito noi alunni di terza e quarta della scuola primaria di Zambana durante il mese di aprile. Elena ci ha parlato delle strategie delle 4 R: ridurre, riutilizzare, riciclare, recuperare, azioni indispensabili per rispettare e salvare l’ambiente.  Molti di noi non sapevano che la sigla ASIA significa Azienda Speciale Igiene Ambientale, alcuni sono rimasti sorpresi quando hanno saputo che nell’oceano esiste un’isola grande come la Spagna formata di plastica, ad altri sembrava impossibile che per fare un paio di jeans servissero 8.000 litri di acqua, che con 800 lattine si potesse costruire una bicicletta per adulti e  con 25 bottiglie di plastica un pile. Abbiamo inoltre scoperto che con il materiale riciclato si possono realizzare gli oggetti  più diversi e la “camera d’aria della bicicletta può servire per creare orecchini, anelli e braccialetti. In classe inoltre, abbiamo sperimentato lo swap party: ognuno di noi ha portato a scuola degli oggetti in buono stato e li ha scambiati con quelli dei compagni rispettando alcune regole che avevamo stabilito in precedenza. Infine abbiamo appeso il riciclabolario perché ci siamo accorti che non sappiamo ancora fare la raccolta differenziata nella giusta maniera così ogni volta che  non siamo certi dove buttare un rifiuto, lo consultiamo.