Un gruppo di alunni di quarta e quinta della scuola primaria di Zambana, durante le attività opzionali, ha riflettuto sui diritti dei bambini, realizzando questi bellissimi lavori e il seguente testo introduttivo.

"Il 20 novembre si celebra la Convenzione dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, adottata nel 1989. Grazie a questa Convenzione, la maggior parte dei Paesi del mondo si è impegnata a rispettare i diritti dei bambini. I diritti sono dei bisogni a cui non è possibile rinunciare, essi sono fondamentali, ci consentono di crescere nella pace e nell’armonia e di vivere serenamente. Attraverso diversi racconti e alcuni video abbiamo conosciuto e approfondito questo tema.  È stata l’occasione per domandarci quali sono i diritti dell’infanzia, per  riflettere sulle condizioni di vita di tanti bambini ai quali questi diritti sono stati e sono ancora negati. Insieme abbiamo realizzato un cruciverba e dei cartelloni che illustrano i diritti dei bambini insieme a qualche dovere. Abbiamo anche considerato la differenza tra diritto e dovere e abbiamo concluso che i doveri sono delle regole che  dobbiamo rispettare e osservare per poter vivere insieme agli altri felicemente, senza inutili conflitti nella famiglia, nella scuola, nei parchi, in vacanza".